giovedì, 29 Febbraio 2024

Entusiasmo Motto

Altri articoli

C’è entusiasmo in casa Motto dopo un campionato definito dalle dirette protagoniste “entusiasmante”: seconda posizione in Regular Season e seconda posizione in Final Six.
Beh, fare di più era impossibile. La Ginnastica Fabriano vincitrice dello scudetto per la sesta volta consecutiva è inarrivabile:due fuoriclasse nella propria rosa che hanno vinto ogni scontro diretto dispensando spettacolo ed emozioni.

Foto di Simone Ferraro / FGI

La squadra di Julieta Cantaluppi si aggiudica 22 dei 24 punti disponibili. Non serve aggiungere altro.
La Raffaello Motto unica squadra toscana in A1 conduce un campionato al vertice salendo sempre sul podio e vincendo la prima prova di Cuneo: non era mai successo prima per la società viareggina.
Nuova formula in Final Six dove, nel Girone A la Motto ha la meglio sull’Armonia d’Abruzzo in tre esercizi su quattro. A palla l’unico errore importante ma abbiamo visto Chiara Puosi riprendersi e dimostrare successivamente proprio allo stesso esercizio quanto vale anche sa a dire il vero un pò di suspense si è avvertita durante quel passaggio.


Nella finale a tre scontri diretti con le ginnaste di Fabriano e Desio: Raffaello Motto conquista 15 punti su 24 che valgono la seconda posizione e il titolo di vicecampionesse italiane.
Iscritte anche Chiara Badii e il capitano Chiara Vignolini sempre presente al fianco delle compagne in ciascuna prova. Saranno le protagoniste della prossima stagione.


Lo staff tecnico Motto per voce di Donatella Lazzeri e Francesca Cupisti commenta così il Campionato di A1 appena concluso:
“E’ stato un campionato entusiasmante al quale abbiamo dedicato tempo e pazienza seguendo le indicazioni del nuovo codice al quale le ginnaste si sono presto adattate.
Abbiamo lavorato sulla pulizia esecutiva e interpretativa del codice, le composizioni sono state adeguate al carattere delle ginnaste ed in questo campionato abbiamo visto concretizzarsi il lavoro svolto.
Le ginnaste sono maturate e il lavoro di accademia svolto ha portato risultati molto soddisfacenti per lo staff tecnico.
La squadra di Serie A è la punta dell’iceberg di tutto il nostro movimento che ci confronta con molte individualità e caratteri che costituisce un unico insieme coeso: molto apprezzata dalle ginnaste in gara la numerosa tifoseria Motto al PalaFolgaria.


Gli esercizi sono stati valorizzati dal punto di vista artistico seguendo anche le indicazione della DTN Maccarani e della DTR Emanuela Agnolucci con la quale abbiamo sempre lavorato in sintonia.
Sia le ragazze che la Società sono entusiaste del risultato perseguito e raggiunto. Lo staff tecnico ringrazia tutte le componenti della società Raffaello Motto che danno loro sostegno e supporto senza il quale tali risultati sarebbero irraggiungibili.”
Poi c’è la nota dolente dei costi necessari per il mantenimento di tali livelli. Come tutti noi sappiamo il movimento è mantenuto dai genitori ma a questi livelli non può bastare.
L’auspicio è di poter vedere le vicecampionesse italiane con Badii e Vignolini in pedana a Viareggio esibirsi già a metà maggio in occasione della gara in calendario per quella che potrebbe essere una festa della ginnastica ritmica toscana. 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

You cannot copy content of this page